Premio SOFIVET 2019 per l`internazionalizzazione dei giovani soci

Apertura bando 2019 Premio SOFIVET per un progetto di internazionalizzazione dei giovani ricercatori

L'assemblea annuale della Società tenutasi il 21 Giugno 2019 a Olbia ha deliberato l'apertura  per l'anno 2019 del bando di finanziamento per due  progetto di internazionalizzazione dei giovani soci ricercatori del valore di 1500 Euro ciascuno. Il bando si chiuderà il 30 Settembre 2019. Le modalità di concorso rimangono invariate e sono presentate in un file PDF nella pagina sottostante.

Regole Bando Premio Sofivet

Regole Premio Sofivet

Vincitrice Premio SOFIVET 2019

Dott.ssa Martina Felici, Dipartimento di Scienze Veterinarie, Università di Pisa

 

Periodo di permanenza: da maggio a giugno 2020 presso il Department of Animal Environment & Health, (Swedish University of Agricultural Sciences, Uppsala, Svezia).
Progetto: “Correlazioni Neuro-Fisiologiche nei disturbi simil-depressivi dei cavalli in scuderia” – “Neuro-PhysiologiCal coRrelates of depressIve-like diSorders In stabled horSes” - CRISIS

Scopo del progetto: analizzare le variazioni di parametri fisiologici in relazione al comportamento in cavalli che mostrano alterazioni riferibili a sindrome simil-depressiva. Questo studio ha in sé un duplice canale di interesse: la possibilità di utilizzare la specie equina come modello animale naturale, indagato in ambiente non di laboratorio, per lo studio della sindrome depressiva nell’uomo e la valutazione del benessere psichico dei cavalli scuderizzati per le normali attività ludiche e sportive. L’interesse per questo secondo aspetto, trattato nella specie equina, è strettamente collegato alla gestione delle scuderie e dunque alla tematica del benessere animale e trova riscontro in una collaborazione già in corso tra il Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Pisa e il Department of Animal Environment & Health della Swedish University of Agricultural Sciences.

Vincitrice Premio SOFIVET 2018

Dott.ssa Alessia Morato, Dipartimento di Scienze Veterinarie, Università di Torino

 

Periodo di permanenza: da febbraio a settembre 2019 presso il Laboratory of Mammary Gland Biology, UC Davis Department of Animal Science, California (USA).


Scopo del progetto: studio sull’espressione e sulla funzione di Epidermal Growth Factor Receptor (EGFR) nello sviluppo puberale della ghiandola mammaria suina. Il progetto vuole approfondire le interazioni ormonali alla base dello sviluppo della ghiandola mammaria, in diversi modelli animali. L’interesse per la specie suina, promettente modello di studio sia in ambito veterinario che in medicina umana, si inserisce in una fattiva collaborazione  tra il Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Torino e il Department of Animal Science della UC Davis University.

Vincitori Premio SOFIVET 2017

- Dott. Alberto Elmi, Dipartimento di Scienze Veterinarie , Università di Bologna.

Periodo di permanenza : dal Novembre 2017 al Febbraio 2018 presso il Vaccine Research Center: National Institute of Allergy and Infections Diseases del National Institutes of Health, Bethesda, Maryland (USA)

Progetto di ricerca: “Valutazione dell’effetto in vitro di oli essenziali di Melaleuca alternifolia e Rosmarinus officinalis su spermatozoi di primati non umani (Macaca fasciolaris)”.

Scopo del progetto: studio dell’effetto in vitro di due oli essenziali quali Melaleuca alternifolia e Rosmarinus officinalis su spermatozoi di macaco cinomolgo, specie animale comunemente impiegata come modello animale, ampliando gli studi già condotti su spermatozoi suini. Il progetto rientra nell’ambito di un lavoro più ampio di Medicina Traslazionale, condotto in collaborazione tra l’Università di Bologna e il Vaccine Research Center dal titolo “Use of essential oils in prevention of sexually-transmitted disease: from animal models to women’s health”.

- Dott.ssa Magdalena Arévalo Turrubiarte, Dipartimento di Scienze Veterinarie, Università di Torino. 

Periodo di permanenza:  da Maggio a Luglio 2018 presso il Royal Veterinary College, London (UK)

Progetto di ricerca: “The use of mesenchymal cells and in vitro cell tools to aid in the re generation of joints in equines”.

Scopo del progetto: studio sulle cellule staminali mesenchimali ottenute da differenti origine di tessuti  (midollo osseo, tessuto adipose e fluido sinoviale), al fine di valutare le diverse proprietà e la loro modulazione cellulare nell’ambito di un modello infiammatorio in vitro, per una applicazione nel campo della medicina rigenerativa della specie equina.

In ricordo del Prof. Giovanni Maffeo

“La vita è corta, l’arte vasta,                                 
l’occasione rapida, l’esperienza fallace, il giudizio arduo…”
                        Ippocrate


In ricordo del Prof. Giovanni Maffeo.  

Alla vigilia del suo compleanno, una tremenda e lunga malattia ha abbattuto la fibra forte di Giovanni Maffeo, dal 1986, umile, operoso e brillante Professore Ordinario di Fisiologia Veterinaria presso l’Università di Milano. Era nato il 15 novembre 1937 a Sozzago (Novara); di quella terra e della Cascina Rosala ha sempre mantenuto e ci trasmetteva bellissimi ricordi. Si laurea nel 1964 in...

> continua a leggere...


powered by Sinergiaweb.it